Home » Scorze del limone: non le buttare più, utilizzale così, è pazzesco quello che ci puoi fare

Scorze del limone: non le buttare più, utilizzale così, è pazzesco quello che ci puoi fare

Sono tantissimi gli usi del comunissimo limone e non tutti riguardano il suo succo. Non buttare le sue scorze, è pazzesco quello che ci puoi fare.

Scorza di limone - Fonte Pixabay
Scorza di limone – Fonte Pixabay

I benefici del succo di limone sono ormai più che noti, sia per la cura della persona – ottimo sia da ingerire per favorire la funzione di fegato e intestino, sia per sbiancare i denti con il bicarbonato o per lenire le scottature o il dolore provocato dalla puntura d’insetto.

La sua scorza, inoltre, non deve assolutamente essere buttata, essendo buonissima da grattugiare su pietanze di vario tipo come risotti, secondi piatti e perfino dolci. Eppure c’è ancora un uso incredibile per la buccia di questo alimento. Ecco quale.

Scorza del limone: invece di buttarla puoi usarla così

Se avete utilizzato del limone in cucina e vi sono rimaste le scorze, non buttarle! Puoi utilizzarle per fare delle cose davvero incredibili. Oltre a vari ritrovati di bellezza, come maschere per il viso, o la cura del tuo giardino, ci sono anche una serie incredibile di utilizzi domestici.

A esempio puoi utilizzarla per pulire il forno mettendo un recipiente con dell’acqua e la scorza e lasciandolo acceso per un po’. Sarà utilissimo per neutralizzare gli odori e per sciogliere più facilmente lo sporco. Similmente puoi usare le bucce, così come sono, per togliere i cattivi odori anche dal frigorifero.

Buccia del limone - Fonte Pixabay
Buccia del limone – Fonte Pixabay

Un altro rimedio miracoloso riguarda invece la salute della nostra pelle, soprattutto quella dei talloni e dei gomiti – che in inverno tende ad essere piuttosto secca. In questo caso vi basterà prendere due cucchiai di scorza, qualche goccia del succo di limone e un po’ di bicarbonato per fare uno scrub prima di andare a letto.

Scorza del limone: i mille usi in cucina

Per chi è amante di sperimenti particolari in cucina, vi ricordiamo che la scorza può essere messa in un contenitore con dell’olio di oliva per aromatizzarlo – rendendo i vostri piatti davvero unici – o per dare un sapore particolare allo zucchero per poi aggiungerlo a ricette davvero particolari (come dolci o anche piatti a base di pesce.

Scorza di limone grattugiata - Fonte Pexels
Scorza di limone grattugiata – Fonte Pexels

Infine si possono anche fare le bucce candite per abbellire i vostri dolci! In questo caso vi basterà bollire per 2 minuti le bucce, lasciarle riposare e ripetere il procedimento due volte.

Nel frattempo in una pentola dovrete preparare lo sciroppo sciogliendo 100 grammi di zucchero in poca acqua; una volta sciolto il composto aggiungete le scorze e tenetele a fuoco basso finché l’acqua non sarà completamente evaporata. Lasciate freddare a parte e poi potrete mangiarle da sole o aggiungerle ad un dolce come guarnizione.