Home » Pesticidi nei biscotti, la classifica dei peggiori da non comprare

Pesticidi nei biscotti, la classifica dei peggiori da non comprare

Se amate fare colazione con i biscotti sappiate che alcuni contengono pesticidi, ecco la classifica dei peggiori da non comprare.

Purtroppo esiste una vera e propria lista nera di marchi che dovete assolutamente evitare per il vostro benessere.

Pesticidi nei biscotti per la colazione - Fonte AdobeStock
Pesticidi nei biscotti per la colazione – Fonte AdobeStock

Fare colazione non è solo un’abitudine salutare per il nostro organismo, ma anche una vera e propria gioia per il nostro palato. Dopo il digiuno notturno infatti non c’è niente di meglio che una tazza di latte e qualche biscotto per iniziare la giornata.

Se anche voi amate concedervi questa piccola coccola al mattino, sappiate però che dovete assolutamente evitare alcuni marchi a causa della presenza dei pesticidi. Vediamo dunque qual è la lista nera da tener presente durante la spesa.

Biscotti con i pesticidi, quali sono i marchi da evitare

Di recente è scattato l’allarme pesticidi nei biscotti, dal momento che alcune analisi hanno confermato la presenza di molecole nocive, nonché l’acrilammide – una sostanza potenzialmente cancerogena. Purtroppo i risultati non sono entusiasmanti e il 66% dei marchi sottoposti al test hanno dato esito positivo.

Biscotti da evitare - Fonte AdobeStock
Biscotti da evitare – Fonte AdobeStock

In nostro soccorso arriva Il Salvagente, nota rivista che spesso tratta problemi di questo tipo nei nostri alimenti al fine di metterci in guardia da molecole nocive per il nostro organismo. Tra i marchi segnalati purtroppo ci sono anche quelli più noti come Carrefour, Gentilini, Misura e Conad.

In tutti questi prodotti sono stati riscontrati non sono tracce di pesticidi (pur essendo nei limiti di legge) ma anche di fitofarmaci che aiutano i coltivatori a curare al meglio le piante contro i parassiti. In quelli Carrefour, in particolare, sono stati trovate tracce di deltametrina, piperonyl butoxide, la cypermethrin e pirimiphos methyl.

In quelli a marchio Conad è stata riscontrata invece la presenza del Don, una microtossina assolutamente tossica per i bambini, per quanto ovviamente questa tipologia di alimento non sia adatta per chi ha meno di tre anni. Infine sia Gentilini che Misura sono risultati positivi alla presenza di acrilammide.

Biscotti, quali sono quelli che possiamo acquistare in tranquillità

Per fortuna, comunque, ci sono anche moltissimi marchi che hanno invece dato risultati più incoraggianti e che quindi possiamo prendere in considerazione quando facciamo la spesa.

Biscotti da mangiare - Fonte AdobeStock
Biscotti da mangiare – Fonte AdobeStock

Tra questi si segnalano i Novellini al latte e miele Vivi Verde a marchio Coop, i Krumiri con gocce di cioccolato di Bistefani e gli Ottocento della Galbusera. Tra quelli secchi i migliori da acquistare sono Oswego e i Gran Varié (entrambi di Colussi). Via libera anche ai biscotti con farina integrale di farro di Carrefour Bio.

I migliori in assoluto, infine, sono gli Oro Saiwa Fibrattiva, che hanno la miglior quantità di fibre (circa 4g/100g) e gli Oro Saiwa classici – che sono risultati i migliori perché senza tracce di pesticidi ma anche integrali e senza zuccheri.