Home » Lavare il pavimento è diventato pericoloso, scoperto il motivo che ti sconvolgerà

Lavare il pavimento è diventato pericoloso, scoperto il motivo che ti sconvolgerà

Anche lavare il pavimento è diventato pericoloso, come scoperto da un recente e sconvolgente approfondimento sui prodotti per la pulizia.

Bisogna prestare molta attenzione agli ingredienti che si utilizzano per la normale pulizia della casa, anche se spesso le etichette non sono affatto di aiuto.

Attenzione ai prodotti per la casa - Fonte AdobeStock
Attenzione ai prodotti per la casa – Fonte AdobeStock

Vi è mai capitato di utilizzare diversi prodotti per la casa e pensare che mescolandoli avresti ottenuto un effetto migliore? Ebbene con la pratica del genere è assolutamente da evitare e non solo perché loro aumenta l’efficacia di ciò che usiamo, ma perché si tratta di un’abitudine che potrebbe essere dannosissima per la vostra salute.

Lo dimostra una recente testimonianza che attirato l’attenzione dei lettori sul web, in cui si parla dei pericoli che possiamo correre nel mescolare determinate sostanze per pulire i pavimenti, ma anche la nostra cucina o il bagno – che da sempre consideriamo il più critico da disinfettare e ci porta a fare dei mix convinti di poter pulire più a fondo.

Pulire la casa, non mescolare mai i prodotti!

Vi sarà senz’altro capitato di utilizzare i prodotti per pulire la vostra casa e di versarne per errore qualche goccia a terra o sui sanitari. A quel punto pensate bene di ignorare la questione e di procedere con ulteriori prodotti per disinfettare al meglio la superficie.

Pericolo di lavare i pavimenti - Fonte AdobeStock
Pericolo di lavare i pavimenti – Fonte AdobeStock

Dal momento che di solito si utilizzano prodotti come ammoniaca, candeggina, ma anche l’aceto (un rimedio consigliatissimo sul web per pulire in modo più sostenibile ed economico) sappiate che potresti causare dei seri danni alla vostra salute. Nonostante se ne parli poco, e molti ne sappiano ancora di meno perché non tutti hanno la laurea in medicina o chimica, l’interazione di questi prodotti è assolutamente tossica per l’uomo.

Senza contare che le aziende produttrici non scrivono quali prodotti è meglio non far entrare in contatto ma soprattutto le etichette sono spesso molto poco chiare per chi non conosce i nomi tecnici dei vari elementi o sostanze.

Proprio per questo in buona fede ci sarà capitato sicuramente di mescolare queste sostanze e di ottenere una reazione chimica “creando” gas di cloro, assolutamente dannoso da respirare.

Sintomi da intossicazione di gas di cloro

I sintomi più comuni sono tosse, mancanza di respiro, nausea, dolore al petto, irritazione al naso e alla gola, lacrimazione. Livelli ancora più alti si possono verificare difficoltà respiratorie gravi, polmonite, versamento di liquido nei polmoni e anche vomito.

Pericolo nel pulire le superfici - Fonte AdobeStock
Pericolo nel pulire le superfici – Fonte AdobeStock

Se l’esposizione diventa critica si può arrivare anche alla morte – eventualità che però è quasi inesistente dal momento che i prodotti che utilizziamo per la casa sono spesso molto diluiti.

Nonostante ciò, ovviamente, è sempre bene evitare l’interazione di ammoniaca, candeggina e aceto per non accusare alcun tipo di “avvelenamento” con i sintomi appena elencati.