Home » Riso rosso per abbassare il colesterolo, incredibili i suoi benefici

Riso rosso per abbassare il colesterolo, incredibili i suoi benefici

Tra le soluzioni più semplici da adottare per abbassare il colesterolo c’è l’introduzione nella dieta del riso rosso.

Grazie ai suoi benefici, molti esperti infatti ne raccomandano l’utilizzo ai propri pazienti nel caso in cui le analisi siano poco incoraggianti.

Riso rosso per il colesterolo alto - Fonte AdobeStock (1)
Riso rosso per il colesterolo alto – Fonte AdobeStock (1)

La salute del cuore è uno degli aspetti da non sottovalutare mai, dal momento che sono moltissime le gravi conseguenze che si possono scatenare. Proprio per questo è bene effettuare dei controlli periodici per controllare i livelli di colesterolo cattivo – ovvero l’LDL.

Se vi è capitato di fare da poco le analisi e avete notato dei valori non propriamente ottimali, il primo consiglio da seguire è introdurre nel proprio regime alimentare il riso rosso. Vediamo quali sono i suoi benefici.

Colesterolo, perché l’LDL è considerato cattivo

Prima di capire quali sono i benefici dati da questo alimento cerchiamo di capire perché l’LDL ha la nomina di “colesterolo cattivo” e cosa comporta al nostro organismo avere dei livelli preoccupanti.

Colesterolo alto - Fonte AdobeStock
Colesterolo alto – Fonte AdobeStock

Le HDL sono le lipoproteine ad alta densità e favoriscono la rimozione del colesterolo in eccesso riportandolo al fegato; al contrario le LDL sono lipoproteine a bassa densità e sono responsabili del trasporto del colesterolo dal fegato ai vari tessuti dell’organismo che ne hanno bisogno.

Un eccesso di quest’ultime può provocare un deposito nei vasi sanguigni – il che comporta il rischio di un’ostruzione e un conseguente aumento di incorrere in malattie cardiovascolari. Per questo si raccomanda di seguire uno stile di vita equilibrato e, ne caos in cui le analisi non siano ottimali, anche di introdurre il riso rosso nella nostra alimentazione.

Riso rosso, come ci aiuta a mantenere basso il colesterolo

Il primo dettaglio da curare quando si scopre di avere il colesterolo alto è la propria alimentazione. Si può riuscire infatti ad abbassare i livelli anche senza farmaci, eliminando determinati alimenti e assumendone altri che favoriscono l’eliminazione del colesterolo.

Riso rosso - Fonte AdobeStock
Riso rosso – Fonte AdobeStock

In particolare un alimento raccomandato dagli esperti è il riso rosso, una particolare tipologia soggetta a fermentazione con un lievito utilizzato anche nella tradizione cinese per il normale riso da cucina. Di recente sono state approfondite le sue proprietà e si sono scoperti degli incredibili benefici.

Stando agli ultimi studi infatti, grazie all’azione del lievito appena menzionato (per la precisione il Monascus purpureus), il riso non solo diventa rosso ma si arricchisce anche di Monakoline, un insieme di sostanze in grado di inibire l’enzima che responsabile della sintesi del colesterolo.