Home » Colesterolo alto: cosa mangiare per tenerlo a bada

Colesterolo alto: cosa mangiare per tenerlo a bada

I valori del colesterolo dipendono molto anche da quali alimenti assumiamo, ecco dunque cosa mangiare per tenerlo a bada.

Una dieta equilibrata è alla base del controllo di molte patologie, compresa l’ipercolesterolemia.

Colesterolo alto e alimentazione - Fonte AdobeStock
Colesterolo alto e alimentazione – Fonte AdobeStock

Gli esperti hanno ribadito in più occasioni che il colesterolo non va necessariamente demonizzato, dal momento riveste una grande importanza per le cellule – ovvero per la loro membrana.

Diventa infatti fondamentale fare una distinzione tra colesterolo buono – l’HDL, responsabile del trasporto del colesterolo nelle periferie (dove viene utilizzato) – e quello cattivo, l’LDL.

Soltanto quando i livelli del salgono troppo bisogna preoccuparsi, perché si deposita nei vasi sanguigni rischiando un’ostruzione con conseguente rischio di malattie cardiovascolari. Per tenerlo a bada è dunque essenziale correggere la propria dieta. Vediamo come.

Cosa mangiare se si ha il colesterolo alto

Quando i livelli di LDL si alzano eccessivamente si parla di ipercolesterolemia ed è vitale correggere subito la propria alimentazione per tenerlo a bada. In particolare gli esperti consigliano di assumere molti cereali integrali – anche pane e pasta ma soprattutto avena e orzo – perché grazie alle fibre si riduce l’assorbimento di colesterolo nell’intestino.

Dieta per il colesterolo alto - Fonte AdobeStock
Dieta per il colesterolo alto – Fonte AdobeStock

Ottimi anche frutta e verdura – fino a 2-3 porzioni al giorno – essendo a basso contenuto di grassi saturi ma ricchi di vitamine e antiossidanti e ad alto contenuto di fibre. Via libera anche ai legumi (circa 2-4 volte a settimana) per la presenza al loro interno di fibre e steroli vegetali.

Ovviamente sì anche al pesce, fino a 2-3 volte a settimana – perché ricco di Omega 3 (particolarmente indicato per controllare il colesterolo). Infine si raccomanda anche l’assunzione di carne e latticini magri, ma con più moderazione, di oli vegetali come l’olio di oliva e di mais e anche delle noci.

Colesterolo, cosa evitare assolutamente

Per quanto riguarda gli alimenti da evitare quando si ha il colesterolo alto, ma anche a titolo preventivo, si ricorda di eliminare dalla propria dieta i grassi in generale – quindi formaggi e insaccatiburro, panna lardo e strutto, prodotti confezionati (che contengono acidi grassi “trans”.

Colesterolo alto e cibi da evitare - Fonte AdobeStock
Colesterolo alto e cibi da evitare – Fonte AdobeStock

Da evitare anche dolci – o comunque da consumare con estrema moderazione – e le frattaglie di animali perché ricche di grassi. Anche la frittura finisce nel mirino, a favore di cotture più leggere come bollitura, cottura al forno o alla griglia e al vapore.