Home » Stitichezza cronica: curala con questi rimedi naturali, addio stipsi

Stitichezza cronica: curala con questi rimedi naturali, addio stipsi

Un problema piuttosto comune soprattutto nelle donne è la stitichezza cronica, ma è possibile curarla con questi rimedi naturali.

Potrete dire addio alla stipsi con i consigli che vogliamo proporvi oggi, anche nel caso sia diventato un problema cronico.

Uomo con problemi d stitichezza - Fonte AdobeStock
Uomo con problemi d stitichezza – Fonte AdobeStock

Si stima che la stitichezza colpisca circa il 20% delle persone – basandosi sui dati raccolti negli Stati Uniti – e che le “vittime” principali siano le donne. Sono infatti circa 8 milioni le visite mediche effettuate in un anno per cercare di risolvere questo problema.

Ovviamente una grande influenza è data dai rispettivi regimi alimentari o a causa di uno stile di vita scorretto – ma non sono rari i casi in cui si verifica anche per i farmaci che assumono. Esistono però moltissimi consigli efficaci in caso di stipsi, utilissimi anche nel caso sia diventata una condizione cronica.

Stitichezza, come risolvere il problema con l’alimentazione

La stitichezza è senza ombra di dubbio una condizione molto fastidiosa per i soggetti che ne soffrono, dal momento che influenza notevolmente la qualità della vita (nonché la fiducia in se stessi dal momento che si può accusare un certo gonfiore in questi casi). Esistono comunque dei rimedi piuttosto efficaci per contrastarla e, come sempre, si parte dall’alimentazione.

Stitichezza e alimentazione - Fonte AdobeStock
Stitichezza e alimentazione – Fonte AdobeStock

In particolare i soggetti che soffrono di stipsi dovrebbero seguire un regime alimentare ad alto contenuto di fibre – soprattutto solubili e non fermentate. Via libera dunque a frutta e verdura (soprattutto le prugne ma anche cipolla, porri, ceci, banane, crauti e topinambur) ma anche ad alimenti particolari come spaghetti shirataki, che hanno un’elevata concentrazione di glucomannano – una fibra solubile.

Un ottimo consiglio è anche integrare lo yogurt nella propria dieta, dal momento che contiene i probiotici. Attenzione però ai latticini in generale, perché si potrebbe essere intolleranti a questo zucchero complesso (sono sempre più gli adulti che diventano intolleranti all’improvviso).

Gli esperti inoltre consigliano di assumere più caffè, ovviamente con caffeina, perché quest’ultima stimola i muscoli dell’apparato digerente. Senza contare che questa bevanda contiene anche fibre solubili – che, come abbiamo visto, sono fondamentali per la regolarità intestinale.

Stitichezza, altri consigli utili

L’alimentazione però a volte non basta, soprattutto se la stitichezza è cronica, per cui è necessario correre ai ripari con altri rimedi. Sono molti i lassativi da banco efficaci ormai disponibili sul mercato, ma affidatevi sempre ad un esperto prima di effettuare l’acquisto – soprattutto in caso di particolari intolleranze.

Stitichezza - Fonte AdobeStock
Stitichezza – Fonte AdobeStock

Anche il citrato di magnesio è tra i rimedi più popolari in caso di stipsi, trattandosi lassativo osmotico – si può acquistare sia online che in farmacia. In alternativa però si possono utilizzare anche diversi lassativi naturali.

I più comuni cono quelli a base di erbe, come la senna – che contiene composti vegetali chiamati glicosidi che stimolano efficacemente i nervi dell’intestino e aiutano a stimolare i movimenti intestinali.