Home » Seno piu grande senza le protesi, ecco come fare

Seno piu grande senza le protesi, ecco come fare

Tra le operazioni di chirurgia estetica più richieste dalle donne c’è senz’altro quello per aumentare il seno, ma ci sono anche metodi per farlo senza mettere le protesi.

Ci sono altri tipi di soluzioni che non prevedono un sistema così invasivo come l’inserimento di un corpo estraneo.

Seno piccolo - Fonte AdobeStock
Seno piccolo – Fonte AdobeStock

Ognuno di noi vuole sentirsi bene nel proprio corpo e a volte, per farlo, è necessario sottoporsi ad interventi di chirurgia estetica. Nel caso delle donne l’operazione più richiesta è quella per ingrandire il seno, soluzione che prevede l’impianto di protesi.

Per poter ottenere risultati simili però si può procedere anche con soluzioni che non prevedono l’inserimento di quello che a tutti gli effetti è un corpo estraneo. Vediamo quali soluzioni esistono.

Seno più grande, come fare senza le protesi

Nonostante siano moltissimi gli interventi di mastoplastica additiva fatti negli ultimi decenni e sebbene ormai la tecnica sia stata decisamente affinata – rendendola un’operazione solitamente a basso tasso di rischio – in molte guardano a questa procedura con una certa sfiducia.

Ingrandire il seno piccolo senza protesi - Fonte AdobeStock
Ingrandire il seno piccolo senza protesi – Fonte AdobeStock

Proprio per questo si cercano soluzioni meno invasive, soprattutto che non prevedano l’inserimento di un corpo estraneo. Ebbene, esistono delle soluzioni alternativa per aumentare il seno senza utilizzare le protesi e la prima consiste nel trasferimento di grasso.

Questo metodo prevede anzitutto una liposuzione, ovvero il prelievo di tessuto adiposo da altre zone del corpo – solitamente dai cosiddetti punti forti delle donna, ossia cosce, fianchi e addome. Con il “materiale” ottenuto si può effettuare un’iniezione un’altra zona del corpo che si desidera rimodellare, in questo caso il seno. Con questa tecnica si ottiene un effetto decisamente più naturale sia visivamente che al tatto.

La tecnica dell’auto-aumento

Esiste poi un’altra procedura che, in realtà, ha più l’effetto di un lifting che di un vero e proprio ingrandimento. La tecnica dell’auto-aumento è infatti spesso effettuata da donne che hanno accusato il fenomeno del rilassamento del seno – ovvero quando il seno tende a “cadere” (una situazione normale con il passare del tempo, soprattutto se il soggetto ha avuto figli).

Ingrandire il seno - Fonte AdobeStock
Ingrandire il seno – Fonte AdobeStock

In questo caso dunque si procede con il sollevamento del seno con un vero e proprio riposizionamento delle mammelle (e una correzione delle dimensioni del capezzolo laddove ci sia asimmetria) e poi si riempie il seno con i tessuti in eccesso che solitamente durante questa procedura vengono rimossi.

Si tratta, in entrambi i casi, di procedure comunque invasive dal momento che prevedono l’intervento, ma si elimina il fattore protesi, ad oggi guardata con diffidenza da molte donne.