Home » 23 paia di lenti in un occhio, la paziente non sapeva di averle. Parla l’oculista

23 paia di lenti in un occhio, la paziente non sapeva di averle. Parla l’oculista

Una stranissima vicenda ha fatto di recente il giro del web, quella di una paziente con ben 23 lenti in un occhio. 

La donna si è recata dall’oculista per la solita visita specialistica lamentandosi di avere dei fastidi e la specialista ha fatto quest’assurda scoperta. Il suo racconto sui social.

Donna con lente a contatto - Fonte AdobeStock
Donna con lente a contatto – Fonte AdobeStock

Di storie strane è pieno il mondo, ma alcune sono decisamente più assurde di altre – benché possano spesso funzionare da monito per gli altri. Lo sa bene la donna protagonista dell’incredibile vicenda raccontata dalla sua oculista, che aveva ben 23 lenti negli occhi.

Aveva 23 paia di lenti negli occhi ma non lo sapeva, l’assurdo racconto dell’oculista

La folle vicenda si è svolta ad Orange County – contea dello stato della California – dove l’oculista Katerina Kurteeva ha ricevuto una paziente che si sarebbe rivelata davvero unica. La donna si era recata dalla specialista per una visita di controllo agli occhi, in quanto da tempo accusava diversi fastidi.

Visita oculistica - Fonte AdobeStock
Visita oculistica – Fonte AdobeStock

Come spiegato dalla dottoressa, la paziente lamentava soprattutto di avere la vista offuscata e, dopo un primo sguardo, la specialista ha notato anche che gli occhi avevano abbondanza di muco, solitamente associato ad una forte irritazione.

Dopo aver provato con dei macchinari, la dottoressa Kurteeva ha dunque proceduto manualmente, sollevando le palpebre superiori ed inferiori per controllare se qualcosa si fosse incastrato nell’occhio.

È a quel punto che ha scoperto l’incredibile: la sua paziente aveva ben 23 paia di lenti a contatto negli occhi. Ogni giorno ne indossava un paio nuovo senza togliere quello precedente e alla fine hanno iniziato a darle fastidio portandola dalla sua oculista.

Indossava 23 paia di lenti: perché non se n’è accorta?

La donna non si era accorta di aver dimenticato le lenti, e dunque di averne indossate così tante consecutivamente, perché in età più o meno avanzata. Come spiegato dalla dottoressa, che ha diffuso l’aneddoto sui social, nei pazienti più in là con l’età hanno il fornice palpebrale (ossia la parte più insensibile) è particolarmente profondo e, per questo è possibile che non abbia sentito i “corpi estranei”.

Ciò che sorprende è che la donna indossava lenti da oltre trent’anni, per cui è bizzarro che abbia iniziato a dimenticarsene proprio ora. Per la dottoressa comunque è stato un buon spunto per sensibilizzare alla cura degli occhi tutti i pazienti che indossano lenti a contatto, anche la stessa paziente è tornata immediatamente ad indossarle.