Home » Denti bianchi al primo trattamento, a costi zero

Denti bianchi al primo trattamento, a costi zero

Vorresti avere denti più bianchi? E’ il quesito che si presenta in molti slogan. Con un semplice rimedio casalingo puoi avere i denti bianchi che desideri. Avere denti gialli o macchiati non corrisponde ad una sintomatologia ma è una questione estetica, e con un sorriso ci si presenta in società. Con quale insospettabile ingrediente si possono ottenere?

Se i denti sono ingialliti è per via di una particolare sostanza che si trova al di sotto dello smalto dei denti, la dentina. Essa mostra il suo colore naturale, e se ci riesce, è per via dello smalto che si è assottigliato. Detto ciò, vi sono dei rimedi per far fronte alla situazione, e oggi ve ne proponiamo uno in particolare, molto economico. Ha un costo veramente effimero, se si tiene conto che basta una piccola quantità d’un ingrediente del quale già disponiamo, in ogni cucina.

Rispettivamente, prima e dopo un trattamento come quello proposto – newssalute.it

Ma prima ci chiediamo: qual’è la causa scatenante dei denti gialli? Ve ne sono diverse. Attenzione a ciò che si beve, poiché un elevato utilizzo di bevande come il caffè e il the, macchiano i denti. Lo stesso dicasi per le bevande gassate e il vino rosso. Una dieta composta da alimenti trasformati, i quali hanno elevato livello acidulo, contribuisce notevolmente, meglio pertanto evitare il più possibile e affidarsi a un’alimentazione più sana, con prodotti il più possibile naturali.

Altra causa, il fumo, e in particolare un elevato consumo di sigarette giornaliero. Affianco a queste, ve ne sono altre di cause, che appaiono inevitabili. Parliamo di una predisposizione genetica, o il fatto di dover utilizzare determinati antibiotici. O ancora, una secchezza della bocca dovuta a particolari condizioni mediche. A tal proposito, è la mancanza di saliva e quindi la secchezza della bocca, a causare l’ingiallimento dei denti.

Determinati fattori, i primi enucleati, sono rimediabili, e dipendono dalle abitudini personali del soggetto interessato. In ogni caso vale la pena fare affidamento sul metodo che utilizza un prodotto davvero impensabile, e lontano da dentifrici e prodotti sbiancanti. Il riferimento, che ci crediate o no, è al cacao!

Il cacao come sbiancante naturale

Un composto cacao amaro in polvere + olio di cocco – newssalute.it

Parliamo del cacao in polvere, non zuccherato. A fare la differenza, come affermato in un articolo della rivista scientifica Oral Health Prevention, è la teobromina, alcaloide presente naturalmente nella pianta del cacao. le sue proprietà proteggono lo smalto dei denti rinforzandolo, e inoltre previene macchie e discromie, cioè zone dei denti con colore diverso.

Come utilizzare il cacao in polvere per sbiancare i denti

Bisogna prepararsi, al riguardo, una soluzione dalla consistenza pastosa, simile ad un dentifricio. Basterà mescolare, in una piccola ciotola, una cucchiaiata di cacao (o anche di più, per farsi una scorta), con olio di cocco quanto basta per amalgamare, e mescolare fino a che non si ottiene l’uniformità del composto. E’ un rimedio infallibile e approvato anche dai dentisti!