Home » Stitichezza cronica: prendi due cucchiai di questo tutti i giorni, sarai un orologio

Stitichezza cronica: prendi due cucchiai di questo tutti i giorni, sarai un orologio

Problemi di stitichezza cronica sono sempre più comuni tra la popolazione, ma se prendi due cucchiai di questo tutti i giorni sarai un orologio!

Crampi stitichezza - Fonte AdobeStock
Crampi stitichezza – Fonte AdobeStock

Al solito il nostro stile di vita, fatto di pasti consumati di corsa e di montagne di stress accumulato, non ci aiutano a far funzionare il nostro corpo a dovere. Per questo è sempre più comune sentir parlare di problemi come stitichezza – una vera e propria piaga, dal momento che non solo crea problemi a livello fisiologico ma altera anche a livello mentale la percezione che abbiamo del nostro corpo nonché l’umore. Esiste però un rimedio a dir poco miracolo che vi aiuterà ad essere un vero e proprio orologio, ecco quale!

Stitichezza: ecco il rimedio che fa al caso vostro

Nella corsa disperata della ricerca del benessere per il proprio corpo non possiamo trascurare ovviamente anche i problemi intestinali come la stitichezza cronica. Data sicuramente da abitudini sbagliate e da uno stile di vita poco salutare, questo problema affligge moltissimi al giorno d’oggi.

Campi addominali per la stitichezza - Fonte AdobeStock
Campi addominali per la stitichezza – Fonte AdobeStock

Un rimedio però c’è e si chiama chia, ottimo sia per aiutare il transito intestinale quanto per eliminare le tossine che inevitabilmente ingeriamo inconsapevolmente ogni giorno. È importantissimo però sapere quanti semi di chia di possono mangiare per evitare di irritare il nostro colon.

Semi di chia: le porzioni sono importanti

Si possono mangiare fino a due cucchiai di semi di chia al giorno secondo gli esperti e ovviamente si possono mescolare ad altri alimenti per renderli più invitanti. I consigli che possiamo darvi, ad esempio, è di aggiungerli ai frullati di frutta e verdura – gustosi e anche piuttosto salutari.

Semi di chia per la stitichezza - Fonte AdobeStock e Pixabay
Semi di chia per la stitichezza – Fonte AdobeStock e Pixabay

In alternativa si può optare per i succhi, purché siano di frutta fresca, come una spremuta d’arancia o d’altro tipo – se avete un estrattore in casa potete sbizzarrirvi – o anche nel latte di mandorla, se preferite una bevanda a base vegetale.

Ovviamente possono anche essere mescolati nell’impasto di pizza, focaccia, biscotti o qualunque tipo di torta. In ultimo sono perfetti anche da aggiungere allo yogurt per il vostro spuntino quotidiano insieme ai fiocchi d’avena o nell’insalata da mangiare durante i pasti principali.