Home » Bonus occhiali, anche per le lenti a contatto, presenta il tuo isee

Bonus occhiali, anche per le lenti a contatto, presenta il tuo isee

Se porti gli occhiali, potresti ritrovarti nella posizione degli aventi diritto al bonus. l’accesso non è indiscriminato, ma avviene per isee, che dovrai adeguatamente presentare, nelle forme e nei termini richiesti dal provvedimento. Non finisce qui, perché potresti accedere alla medesima agevolazione anche in caso di lenti a contatto.

Indubbiamente si tratta di spese che sono avvertite nel bilancio domestico, e potresti rientrare in tale agevolazione, non di poco conto. Ti servirà conoscere tutti i dettagli, specie se pensi di potervi accedere. Si tratta intanto di un bonus spendibile sull’acquisto di occhiali, o lenti a contatto, per un importo di 50 euro in sconto. Si tratta ovviamente di una scontistica della quale usufruire, per gli occhiali, non per tutti i modelli, ma solamente occhiali da vista, cioè che siano necessari.

Il bonus fiscale è stato approvato: vediamo le condizioni e le modalità per richiederlo – newssalute.it

Non sono ammesse spese per acquisto occhiali da sole o occhiali a scopo estetico, senza alcuna gradazione. Lo stesso vale per lenti a contatto per effetto colorato, solamente a scopo estetiche. Il tutto è partito da una specifica misura, vale a dire il bonus occhiali e lenti a contatto, approvato in Legge di Bilancio 2021, che ha stanziato fondi per 10 milioni di euro per il periodo 2022-2023.

Naturalmente, stando così le cose, è un beneficio che, a parte le altre restrizioni del caso, si presenta come “ad esaurimento“. Ma, al riguardo, ulteriori notizie si dovrebbero avere nel momento dell’eventuale esaurimento di fondi per il periodo considerato. Meglio comunque accertarsi della sua operatività prima di compiere un acquisto, così da regolarsi di conseguenza. In ogni caso, è al momento ampiamente disponibile.

 

Condizioni e procedura per richiedere il bonus

Con questa misura si aggraverà di meno il bilancio familiare per chi è in necessità – newssalute.it

Oltre a quanto già menzionato, occorre un isee non superiore a 10.000 euro l’anno. La ratio sta nel fatto che una spesa in ottica, necessaria, grava effettivamente sul bilancio all’interno di una casa con il reddito che arriva a quel livello. Non sono previste infatti deroghe per l’isee. Per la tempistica d’attivazione, sebbene i fondi siano tutti al momento disponibile, pare che ci sia da attendere ancora un po’ per l’effettiva attivazione, ma si crede comunque a breve.

Come viene erogato il bonus

La modalità, per come s’accennava, è quella dello sconto immediato praticato dall’esercente il punto vendita. La condizione è che venga rilasciato apposito scontrino, nella nuova forma dello scontrino “parlante”. Sarà necessario cioè che lo scontrino dichiari i dati di chi usufruisce dello sconto, con l’attestazione che gli occhiali o lenti da vista in acquisto sono regolarmente a marchio CE.

Il bonus ha anche compreso detrazione per visite oculistiche, per occhiali da vista e lenti a contatto, per le singole montature da applicare. Si potrà quindi richiedere la detrazione sul mod. 730/2022 (e questa parte dell’attuazione del bonus è già operativa). A determinate condizioni, esso può essere chiesto senza certificazione medica.