Home » Quali sono i sintomi del raffreddore da non confondere con il covid

Quali sono i sintomi del raffreddore da non confondere con il covid

Spesso, di questi tempi, capita di avere il raffreddore e manifestare i relativi sintomi, com’è sempre accaduto, ma con la differenza che ci si può imbrogliare e confondere l’anzidetta sintomatologia con quella del covid. Di seguito una guida per distinguere le due casistiche fra loro. 

Molto meglio imparare a distinguere quelli che sono i sintomi del covid da quelli che non lo sono, nel momento in cui gli stessi siano riconducibili più che altro ad un banale raffreddore.

Come non confondere il Covid con il raffreddore e viceversa? – newssalute.it

Ciò per evitare inutili allarmismi in molti casi. Mentre, per altri casi, assumere coscienza che magari si tratta proprio di covid e procedere con il tampone e gli altri accertamenti prescritti, oltre alle relative cure.

La sintomatologia da raffreddore e il confronto con quella da covid

Starnutire spesso è indice di un raffreddamento – newssalute.it

Il raffreddore è piuttosto comune, e potrebbe colpire gli adulti anche fino a quattro volte nel corso dell’anno. Mentre, per i ragazzi, addirittura fino a 12 volte nel corso dell’anno. I sintomi raggiungono il proprio apice a distanza di 2-3 giorni dall’insorgere dell’infezione. I sintomi non includono necessariamente uno stato febbrile, a parte che nei bambini.

Si trasmette attraverso i microbi presenti in aria oppure attraverso contatto diretto con secrezioni nasali che risultano infette. Laddove nelle vie nasali non sussista un livello sufficiente di umidità, si è più soggetti agli attacchi da parte dei microbi del raffreddore, i quali si disperdono più facilmente. Inoltre, nei primi 3 giorni dalla comparsa dei primi sintomi, il raffreddore si rivela maggiormente contagioso.

In totale, operiamo riferimento ai seguenti sintomi: abbondante produzione di muco, congestione nasale (naso chiuso), mal di gola, tosse, mal di testa, spossatezza, starnuti che avvengono piuttosto spesso. Si tratta di tutti i sintomi e non è detto che gli stessi si manifestino tutti al tempo stesso.

Quanto ai sintomi da covid, la tosse è un sintomo in comune rispetto al raffreddore, ma si manifesta sempre (anche negli adulti) uno stato febbrile. Si verifica inoltre astenia, cioè una perdita di forze davvero molto evidente, e, aspetto ancor più distinguibile, perdita di gusto e dell’olfatto. Se avete anche di questi sintomi, che sono tra i più comuni del covid, non si tratta di un semplice raffreddore, in caso contrario si può stare tranquilli.

Fra i sintomi gravi, si può avere difficoltà respiratoria o fiato corto, dolori al petto, difficoltà di movimento e stati confusionali.