Home » Formicolio sulle mani, quando bisogna allarmarsi

Formicolio sulle mani, quando bisogna allarmarsi

Sono piuttosto diversi i fattori che possono comportare il formicolio alle mani, ecco quando bisogna allarmarsi.

Vediamo quali sono le cause più comuni che possono comportare questo fastidiosissimo sintomo.

Formicolio alle mani - Fonte AdobeStock
Formicolio alle mani – Fonte AdobeStock

Il formicolio agli arti, che spesso si manifesta alle mani, è un problema piuttosto diffuso e chi ne soffre spesso si allarma immediatamente. Partiamo subito con il dire che può essere provocato da una moltitudine di fattori, per cui non dev’essere mai sottovalutato.

Rivolgetevi subito ad un medico, che sulla base delle precise indicazioni che gli darete su questa manifestazione, saprà orientarsi su quale disturbo lo provoca e potrà indirizzarvi da un collega specialista.

Formicolio alle mani, da cosa può essere causato

Soffrire di formicolio alle mani (anche detto parestesia) può essere dunque provocato da problemi di varia natura, per cui quando andare dal medico per una visita cercare di tenere a mente come si manifesta esattamente. Questo sintomo infatti può essere notturno o diurno, costante o intermittente e può riguardare sia una parte sola del corpo che entrambe in diversa misura.

Formicolio alle mani e visita medica - Fonte AdobeStock
Formicolio alle mani e visita medica – Fonte AdobeStock

Queste informazioni saranno preziose per stabilire qual è il tipo di patologia che la provoca. Solitamente il formicolio può essere causato da disfunzioni circolatorie, ernie, compressioni, stress, sindrome del tunnel carpale, neuropatie, sindrome delle gambe senza riposo, disturbi cardiaci, artrosi, sclerosi multipla e diabete di tipo 2 (ovvero il mellito).

Solitamente è bene rivolgersi ad un medico soprattutto se il formicolio dura più di due giorni e si manifesta insieme a disturbi motori, mancanza di sensibilità e disturbi alla vista. Una volta spiegato al medico come si sviluppa questo fastidio, dunque, sarà in grado di aiutarvi a fare degli esami più specifici e, in base ai risultati, indirizzarvi verso un medico specialista o un osteopata.

Formicolio alle mani, quando è bene andare da un osteopata

Se dunque la causa del formicolio dipende da problemi circolatori o neurologici, la figura dell’osteopata è la più indicata per rivolvere il problema. In particolare grazie a questo specialista è possibile rivolvere il problema del tunnel carpale (se il formicolio interessa la punta delle dita della mano).

Formicolio alle mani e fisioterapista - Fonte AdobeStock
Formicolio alle mani e fisioterapista – Fonte AdobeStock

Se invece interessa tutta la mano si può essere in presenza di un problema come la compressione delle radici dei nervi nella zona cervicale, ma anche una compressione del nervo mediano al polso o anche una contrattura dei trapezi del collo.

Infine il formicolio può essere associato anche ad ernie e compressioni lungo la colonna vertebrale – che solitamente provoca parestesia alla punta delle dita sia della mano che dei piedi. In ognuno di questi casi bisogna iniziare un lungo percorso con lo specialista per cercare di alleviare i fastidi di questa compressione.