Home » Miele: non solo è buono, ecco i motivi per cui non deve mai mancare

Miele: non solo è buono, ecco i motivi per cui non deve mai mancare

Tra gli alimenti più salutari nella nostra dispensa c’è senza dubbio il miele, ecco il motivi per cui non deve mai mancare in casa.

Non è infatti solo un alimento buono, ma anche un valido alleato per il nostro organismo e il suo benessere.

Le incredibili proprietà del miele - Fonte AdobeStock
Le incredibili proprietà del miele – Fonte AdobeStock

Tra gli alimenti più naturali e gustosi che possiamo trovare in casa, il miele è senza dubbio quello con le proprietà più benefiche. Si tratta di una sostanza zuccherina che l’ape domestica elabora dal nettare dei fiori o dalle secrezioni delle piante.

In commercio ne esistono di diversi tipi, a seconda della provenienza del nettare e in base al colore e al metodo di estrazione. A prescindere dalla tipologia, comunque, si tratta di uno degli alimenti più preziosi che possiamo assumere; ecco perché.

Il miele le sue incredibili proprietà

Che sia di acacia oppure di tiglio, che sia bianco oppure biondo, il miele è sicuramente uno degli alimenti più benefici che possiamo assumere durante la giornata. Sono molte le proprietà ad esso collegati, come il suo non trascurabile valore antiossidante, il ruolo antibatterico ed infiammatorio naturale così come la capacità emolliente e decongestionante.

Miele - Fonte AdobeStock
Miele – Fonte AdobeStock

Gli antiossidanti ad esempio sono fondamentali perché intercettano i radicali liberi prima che possano generare dei danni oppure causare patologie piuttosto gravi; inoltre sono preziosi nel rallentare il processo di invecchiamento del nostro organismo. In tal senso il sopra citato colore del miele è un valido indicatore: più il suo colore sarà scuro, più la sua capacità antiossidante sarà intensa.

Per quanto riguarda invece il ruolo antibatterico, grazie alla presenza nel miele del perossido di idrogeno, questo alimento contrasta la proliferazione batterica esercitando un vero e proprio effetto inibitore nei confronti di circa 60 tipologie diverse di batteri.

Infine è la presenza dei composti fenolici e di flavonoidi che aiuta questo alimento ad avere ottime proprietà antinfiammatorie, diventando prezioso nella guarigione dei tessuti danneggiati e riuscendo anche a prevenire le infezioni e le infiammazioni. Non è un caso infatti che si tratti del più classico rimedio della nonna quando abbiamo l’influenza, sia per decongestionare le vie respiratorie, sia per contrastare infezioni e di tipo virale e batterico.

Sapevate inoltre che il miele e anche un ottimo rimedio per lo stress? Si è assunto prima di andare a dormire, mantiene la giusta percentuale di glicemia nel sangue, per cui il fegato non faticherà e il cervello non produrrà l’ormone dello stress e sarà agevolato il rilascio dell’insulina. In ultima battuta è anche un ottimo depurante, motivo per cui molti lo assumono nella tisana prima di andare a dormire.