Home » Vuoi aumentare le tue difese immunitarie, fai questa dieta ricostituente

Vuoi aumentare le tue difese immunitarie, fai questa dieta ricostituente

Spesso le difese immunitarie non si rivelano efficienti come vorremmo. Ciò a causa di una debilitazione fisica alla quale si può porre rimedio. E lo si farà con una dieta specifica. 

Alimentazione e sistema immunitario sono strettamente correlati fra loro. Possiamo incrementare le risorse per il nostro sistema se ricorriamo alla dieta atta a farlo. Dunque se è vero che il sistema immunitario non risulta influenzato solamente dall’alimentazione, quest’ultima può darvi un apporto non indifferente.

Con una dieta mirata si potrà rafforzare il sistema immunitario – newssalute.it

Con l’alimentazione introduciamo dei messaggeri chimici nell’organismo che interloquiscono con le cellule. Parliamo di molecole attive che possono attivare o deattivare specifici geni. Con la dieta Mediterranea si avrà certamente una marcia in più, vista la sua attitudine in apporti nutrienti.

In particolare, una dieta mediterranea basata su legumi, frutta e verdura, cereali integrali, pesce e olio extra-vergine. Si prevede inoltre un apporto di carne limitato, specie se carne rossa, così come anche di uova e latticini. Vediamo il tutto più nel dettaglio.

La dieta per l’incremento delle difese immunitarie

Prova la dieta per come descritta, potrai avvertirne tutti i benefici! – newssalute.it

Con la dieta qui proposta, le vostre difese immunitarie non potranno che trarne benefici decisivi. Eccone i dettagli. Al lunedì si consumi, per colazione, una tazza di thè e 170 g di yogurt bianco greco con un cucchiaino di miele e 30 g di fiocchi d’avena integrali. Inoltre, una piccola porzione di frutta e due noci. A pranzo si prenda un piatto unico composto da 70 g di cous cous integrale condito con un po’ di verdura, 70 g di ceci secchi e un cucchiaio di olio evo.

Infine a cena, una porzione di verdure con un cucchiaio di olio evo, 150 g di bocconcini di petto di pollo (girati con 30 g di farina integrale e cotti in padella antiaderente con limone e rosmarino. Il tutto accompagnato con 70 g di pane integrale tostato. Per il martedì, una spremuta d’arance a colazione, accompagnata da 80 g di pane integrale tostato, 80 g affettato fesa di tacchino e 10 mandorle.

A pranzo una porzione di verdure a scelta condita con una cucchiaiata d’olio evo. A seguire riso integrale (70 g), da condire con 150 g fra gamberetti e verdure di stagione (un misto). La porzione di verdura alle stesse condizioni, anche a cena, e poi frittata con due uova con condimento di verdure, timo e pepe, e poi 70 g di pane di segale.

Il mercoledì, colazione con spremuta d0arance fresche, 4 fette biscottate integrali e 50 g di ricotta. Inoltre 20 g di marmellata non zuccherata, e 10 g di semi oleosi misti fra semi di zucca, di lino, di girasole, e chia. A pranzo 100 g di pasta di farina di lenticchie con verdure stagionali, 20 g di Parmigiano Reggiano e un cucchiaio di olio evo. A cena, oltre alla porzione di verdure condita al solito modo, un’orata da due etti al forno con contorno di 300 g di patate con buccia (sempre al forno). Il tutto condito con un cucchiaio d’olio evo.

Il giovedì un thè a colazione con un tortino di mele fatto in casa. A pranzo, la porzione di verdure già menzionata e 70 g di pasta integrale condita con salsa di peperoni, ricotta e noci. A cena, dopo la porzione di verdura, straccetti di tacchino con pomodorini e vellutata di piselli. Infine 50 g di pane integrale tostato d’accompagnamento.

Il venerdì si punti su una colazione con spremuta d’arance fresche, due uova alla coque, e 80 g di pane di segale tostato. A pranzo 70 g di farro condito con pomodorini, melanzane e basilico. Inoltre, 50 g di feta e un cucchiaio di olio evo (sempre come condimento al piatto unico). Per cena, minestrone di verdure, un misto di 70 g di legumi misti secchi e 70 g d’orzo, con un cucchiaio di olio evo e uno di Parmigiano Reggiano.

Al sabato, colazione con thè e un pancake cotto su padella antiaderente (con 30 g farina integrale). In aggiunta un uovo, una porzione di frutta fresca accompagnata da un cucchiaino di cacao amaro, 2 noci ed un cucchiaino di miele. A pranzo la solita porzione di verdure condita con olio evo, 70 g di pasta integrale condita con broccoli, filetti d’acciughe (50 g) con aglio, peperoncino e un cucchiaio d’olio evo.

A cena, concludiamo con la porzione di verdure più una vellutata di ceci con capesante.