Home » Perché dovresti lavare i capi appena comprati, la scoperta è sconvolgente

Perché dovresti lavare i capi appena comprati, la scoperta è sconvolgente

Forse non ci pensi ma dovresti lavare i capi appena comprati, la scoperta fatta di recente è davvero sconvolgente.

Quando portiamo a casa un capo d’abbigliamento con il cartellino attaccato pensiamo erroneamente che sia “nuovo di zecca”, ma non è esattamente così.

Lavare i capi appena acquistati - Fonte AdobeStock
Lavare i capi appena acquistati – Fonte AdobeStock

Quando entriamo in un negozio e troviamo il capo che abbiamo a lungo cercato lo proviamo immediatamente e, nel caso in cui ci calzi a pennello, lo acquistiamo senza troppe remore.

Fin qui si può dire che non ci siano errori o problemi di nessun tipo. Arrivati a casa però dovremmo imparare a metterli subito in lavatrice e lavarli con cura, cosa che praticamente nessuno di noi fa mai, sbagliando purtroppo. Ecco cosa è stato scoperto di recente e perché è così sconvolgente.

Cosa succede ai capi acquistati in negozio

Vedere il cartellino attaccato al paio di jeans appena acquistato ci da l’illusione che sia nuovo di zecca e per questo, soprattutto se lo abbiamo comprato per una cena o per un evento particolare, non ci pensiamo due volte a staccare il talloncino e indossarli per poi uscire.

Acquistare abiti - Fonte AdobeStock
Acquistare abiti – Fonte AdobeStock

Purtroppo si tratta di una delle abitudini più sbagliate del mondo e a ricordarcelo sono intervenuti diversi esperti. La prima a prendere parola è Tori Patrick, un’ex commessa al dettaglio di Good Morning America intervenuta al Dailymail per spiegare cosa avviene in un negozio.

Effettivamente quello a cui non pensiamo è che prima di noi quello stesso capo d’abbigliamento lo ha provato moltissima gente e che spesso – se non acquistati – i vestiti vengono riposti sullo scaffale senza essere controllati.

Non sappiamo dunque chi ha provato quel bellissimo paio di jeans prima di noi, senza contare che prima è stato riposto in magazzino senza troppa cura per le norme sanitarie; per questo dovremmo avere la cura di lavarli. Il motivo, a livello batteriologico, ce lo rivela il dottor Philip Tierno.

Ecco perché dovremmo lavare i vestiti appena comprati prima di indossarli

Il professore, esperto di microbiologia e patologia alla New York University, è intervenuto nello stesso talk per spiegare nel dettaglio cosa si può trovare sui vestiti che vengono riposti sugli scaffali da chi decide di non concludere l’acquisto.

Negozio di abbigliamento - Fonte AdobeStock
Negozio di abbigliamento – Fonte AdobeStock

Un recente studio, spiega il dottore, ha evidenziato che i capi d’abbigliamento nei negozi presentano una carica batterica superiore alla media: sui vestiti analizzati dai ricercatori sono stati trovati batteri di secrezioni respiratorie e cutanee ma anche residui fecali – trovati nelle cuciture di ascelle e natiche.

In poche parole indossare un abito già provato da qualcuno in un negozio è come toccare uno sconosciuto in zone come braccio, capelli e perfino inguine. Proprio per questo dovremmo imparare a lavare i vestiti appena acquistati – magari aggiungendo anche un forte disinfettante al lavaggio.