Home » Sudi troppo: non è un caso, è una vera e propria patologia

Sudi troppo: non è un caso, è una vera e propria patologia

Hai fatto caso diverse volte di essere soggetto/a a sudorazione eccessiva? Se la cosa avviene con regolarità non si tratta propriamente di un caso, ma c’è una spiegazione scientifica maggiormente complessa. Si parla di una vera e propria patologia. Scopriamo di più al riguardo.

La diagnosi, al riguardo, sarà necessaria, quindi servirà oltre ad una valutazione medica, dei test clinici dal medico prescritti. Detto ciò, qui parliamo del caso in cui la sudorazione sia frequente, e anche eccessiva.

Vi è comunque da distinguere, al riguardo, la sudorazione eccessiva generalizzata da quella focale. La prima, che comprende la maggior parte delle aree del corpo, è dovuta ad esposizione eccessiva ad una fonte di calore, o a uno stato febbrile, nei casi più comuni, ma non ad una patologia.

Soffri di sudorazione frequente e in quantità eccessiva? Stai all’erta ai primi segnali e sottoponiti ad accertamenti cautelativi – newssalute.it

La sudorazione dovuta all’altro caso, quella focale, per l’appunto si focalizza su determinate parti del corpo. Ad esserne interessati i palmi delle mani, la fronte, le ascelle, le piante dei piedi, nei casi più comuni. La sudorazione in queste parti può essere dovuta a scatti d’ira, a eccitazione, paura o ansia.

Vediamo dunque quali sono i sintomi della sudorazione eccessiva, e anche quali sono le patologie a cui essa è riconducibile (ovviamente laddove si tratti di patologia).

Sintomatologia e casi patologici della sudorazione eccessiva

Come capire se il tuo sia un caso di sudorazione eccessiva? Vediamo i sintomi nello specifico – newssalute.it

Come sintomatologia, capita che l’area interessata da sudorazione diventi rossa, infiammata, ed emani cattivo odore, dando luogo, nello specifico, ad un odore corporeo eccessivo ed anomalo, la cd. bromidrosi. Essa è una fenomenologia strettamente correlata alla degradazione chimica del sudore. Quest’ultimo, in grandi quantità, viene a contatto con batteri e lieviti presenti sulla pelle, dando origine al fenomeno menzionato.

La zona interessata inoltre, a causa dell’eccessiva umidità che si accumula, può divenire screpolata e rugosa, ma anche pallida. Chi manifesta tali sintomi, e risente quindi di sudorazione eccessiva, soffre anche d’ansia per il fatto di potersi mostrare in pubblico in condizioni di disagio. Ma l’ansia, ben lungi dal risolvere le problematiche connesse alla sintomatologia, non fa altro che aumentare la sudorazione.

Quanto ai casi patologici, si dovrebbe prestare attenzione ed effettuare comunque i controlli medici, con relativi test clinici prescritti. Potrebbe essere un fatto prettamente ansioso, ad esempio, ma potrebbe riguardare patologie quali ostacoli nel metabolismo, infezioni, o, in alcuni casi, addirittura uno stato cancerogeno. Varie le soluzioni per il trattamento della sudorazione eccessiva in sé considerata: dagli antiaspiranti e salviettine, passando per farmaci anticolinergici (per citare degli esempi), fino all’intervento chirurgico.