Home » Perché dovresti bere una spremuta di arance al giorno

Perché dovresti bere una spremuta di arance al giorno

Sono ovviamente note le proprietà benefiche dell’arancia e della sua spremuta, ma sono stati scoperti nuovi incredibili effetti.

Se dunque prima si consigliava caldamente di mangiare e bere spesso le arance in ogni forma, anche come spremuta dunque, con le ultime scoperte se ne raccomanda l’assunzione ancora più frequentemente.

Spremuta d'arancia - Fonte AdobeStock
Spremuta d’arancia – Fonte AdobeStock

Fin da piccoli ci viene detto che le arance fanno bene e che bisogna mangiarne il più possibile – o anche berle spremute. Sono infatti alimenti ricchi di vitamina C, essenziale per le difese immunitarie e ottima anche come antiossidante e come inibitore di sostanze cancerogene.

Di recente però uno studio ha dimostrato che esistono altri importantissimi benefici da non sottovalutare e che per ottenerli il modo migliore è bere ogni giorno una spremuta d’arance fresche e senza aggiungere lo zucchero.

Spremuta d’arancia, i nuovi benefici scoperti dai ricercatori

Tra gli alimenti più gustosi e salutari ci sono le arance, che apportano ottimi livelli di vitamina C nel nostro organismo e ci aiutano a contrastare influenza. Nel corso degli studi è stato inoltre dimostrata la sua efficacia come antiossidante e come ottima per la prevenzione per i tumori – soprattutto dello stomaco.

Donna beve spremuta d'arancia - Fonte AdobeStock
Donna beve spremuta d’arancia – Fonte AdobeStock

Sembra però che ci sia sempre da imparare e lo dimostrano gli ultimi studi condotti sulla spremuta d’arancia per la cura di particolari malattie croniche come diabete e problemi cardiovascolari. Le ricerche più recenti si sono svolte prendendo un campione di ben 307 adulti sani e altrettanti con alto rischio di patologie su nominate.

Inoltre è stato ristretto ulteriormente il campo – nel corso di una revisione successiva del test – su 16 individui per confrontare i biomarker connessi alle infiammazioni che possono condurre a quel tipo di malattia. Infine è stato condotto un ultimo test conclusivo su un campione di circa 10 studi.

In ogni fase di questa sperimentazione è stato riscontrato, senza margine d’errore, che il succo d’arancia porta grandi benefici in presenza di infiammazioni o di stress ossidativo nell’organismo del paziente responsabili dell’insorgenza di diabete e malattie cardiache o cardiovascolari.