Home » Colesterolo alto: come abbassarlo senza farmaci

Colesterolo alto: come abbassarlo senza farmaci

Sono davvero molti i rimedi per poter abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, anche senza utilizzare farmaci.

Ovviamente si consiglia in ogni caso di seguire uno stile di vita sano e fare molta attività fisica, ma ci sono anche dei trucchetti per controllare al meglio i livelli di colesterolo.

Colesterolo nel sangue - Fonte AdobeStock
Colesterolo nel sangue – Fonte AdobeStock

I nostri stili di vita purtroppo spesso ci portano ad avere abitudini alimentari molto sbagliate, con pasti consumati di fretta, poco equilibrati e a volte anche pieni di condimenti che dovrebbero essere assunti con moderazione (primo fra tutti il sale), ma anche snack decisamente gustosi ma che sono a dir poco nocivi per il nostro organismo.

Per questo gli esperti cercano di sensibilizzare sempre più al problema del colesterolo, soprattutto per quanto riguarda i livelli alti di quello definito “cattivo” – ovvero l’LDL. Ci sono tuttavia dei cibi “alleati” in grado di aiutarci a tenere bassi i suoi livelli anche senza l’aiuto di farmaci ad hoc come le statine.

Ovviamente parliamo esclusivamente di prevenzione o nel caso in cui i valori nelle analisi non sono particolarmente allarmanti; se però si verifica questa ipotesi o se il livello non scende nemmeno con una dieta è bene affidarsi ad un medico e valutare la terapia a base di medicinali specifici.

Colesterolo cattivo, come ridurlo con alcuni alimenti

Grazie alle campagne promosse dagli esperti ormai sappiamo che, in generale, il colesterolo non è necessariamente un male. Al contrario, svolge un’importante funzione per la costituzione delle cellule (o, meglio, per la loro membrana). Quando i livelli del LHL sono troppo alti però si crea un deposito nei vasi sanguigni e si può arrivare ad ostruirli – problema al quale conseguono diversi tipi di malattie cardiovascolari.

Cibo sano per il colesterolo - Fonte AdobeStock
Cibo sano per il colesterolo – Fonte AdobeStock

Come possiamo, dunque, prevenire il problema e tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo nel nostro sangue? Senza dubbio è vitale limitare l’assunzione di cibi grassisalumi e alcuni tipi di formaggi particolarmente lavorati. Inoltre anche i carboidrati – essendo ad alto indice glicemico – sono da assumere con estrema moderazione se le vostre analisi non sono esattamente perfette.

Ovviamente non tutto il cibo è da guardare con sospetto e, anzi, ci sono degli alimenti preziosi che possono aiutarci a tenere a bada il colesterolo; parliamo, ad esempio, dei cereali integrali come orzo e avena – in grado di ridurre l’assorbimento di colesterolo. Ugualmente anche verdura, legumi e frutta fresca sono un toccasana – poiché ricchi di fibre.

In ultima battuta segnaliamo anche i cibi ricchi di Omega 3 per il controllo del colesterolo; avete dunque il via a pasti a base di pesce poco grasso ma anche semi di lino e di canapa. Non possiamo inoltre non citare anche il riso rosso fermentato, un ottimo alimento utile per mantenere bassi i livelli di LDL; non a caso spesso è stato prescritto al posto delle statine (anche se con moderazione, dal momento che non possono sostituire in tutto e per tutto un farmaco).