Home » Tonno in scatola: troppo bisfenolo, perché tutto resta a tacere

Tonno in scatola: troppo bisfenolo, perché tutto resta a tacere

Pessime notizie per i consumatori di tonno in scatola. Questo alimento contiene troppo bisfenolo ma tutto purtroppo resta a tacere.

Sono stati condotti diversi test su diverse confezioni di questo prodotto e tutti hanno dato il medesimo risultato.

Tonno in scatola - Fonte AdobeStock
Tonno in scatola – Fonte AdobeStock

Tra gli alimenti salvagente che tutti hanno in casa c’è senz’altro il tonno in scatola, utilissimo se si ha bisogno di improvvisare la cena all’ultimo minuto. Attenzione però al suo consumo, perché gli ultimi studi hanno evidenziato che al suo interno sono presenti tracce di bisfenolo e se consumato in eccesso i danni al nostro organismo possono essere anche gravi.

Tonno in scatola, tracce di bisfenolo fa scattare l’allarme

Di recente sono emersi purtroppo moltissimi allarmi alimentari, dovuti alle scarse condizioni igieniche durante l’inscatolamento o ad una lavorazione non proprio ottimale. Per questo sono stati condotti test anche sul tonno in scatola, uno dei prodotti più utilizzati di sempre in quanto vero e proprio aiuto quando non sappiamo cosa cucinare.

Scatolette di tonno - Fonte AdobeStock
Scatolette di tonno – Fonte AdobeStock

A condurre le prove è stato il sito online il Salvagente, che lo scorso giugno ha voluto testare diverse confezioni di tonno in scatola per verificare o meno la presenza di bisfenolo al loro in terno – una sostanza chimica utilizzata nella produzione di plastiche in policarbonato.

I risultati, purtroppo, non sono stati entusiasmanti ed è stato scoperto che tutti i campioni analizzati contenevano questa sostanza – seppur nei limiti indicati dal regolamento UE 2018/213.

Tonno in scatola, ancora bisfenolo al suo interno

Un dato questo che mostra una maggiore attenzione da parte dei produttori su queste contaminazioni ma che, d’altra parte, indica anche che il bisfenolo non è stato ancora del tutto eliminato dai nostri alimenti.

Tonno in scatola al supermercato - Fonte Pixabay
Tonno in scatola al supermercato – Fonte Pixabay

Per far sì che accada dovrebbe essere vietata completamente questa sostanza, ma al momento sembra che si tratti praticamente di un’utopia. Motivo per cui, tra le altre cose, si fa anche poca informazione sulle conseguenze di un’esposizione prolungata e massiccia al bisfenolo.

Purtroppo, infatti, la sostanza può provocare gravi effetti collaterali che colpiscono il sistema endocrino, facilitare la formazione di tumori e perfino creare problemi di natura riproduttiva. Attenzione, dunque, a non eccedere nell’assunzione del tonno in scatola!