Home » Cuscini sbiancati e disinfettati con questo rimedio super eco a zero spese

Cuscini sbiancati e disinfettati con questo rimedio super eco a zero spese

Volete avere cuscini di un bianco splendete, e oltretutto disinfettati in seguito alle operazioni di pulizia? Questo tutorial è ciò che fa per voi. Non è affatto detto che per cuscini macchiati ed ingialliti serva il detersivo!

Con questo rimedio ecologico e casalingo allo stesso tempo, otterrete dei risultati brillanti, e senza l’utilizzo di detergenti chimici. Una corretta cadenza periodica per effettuare la pulizia di cui sopra è di almeno una volta al mese. Del resto si sa, i cuscini assorbono sudore ed altre tracce di sporcizia, ed oltre alle condizioni in sé alle quali pervengono, vi sarebbe da porre rimedio anche per tutti gli acari in più e per i batteri che vi si annidano a causa della sporcizia.

Vediamo come ottenere in casa dei cuscini dalla pulizia perfetta – newssalute.it

La copertura a protezione non è molto di aiuto, o meglio, lo è ma fino ad un certo punto. Infatti, si arriverà al momento in cui macchie di sporco si renderanno visibili, ed inoltre subentreranno anche odori sgradevoli! Vi sono almeno quattro rimedi per porre rimedio ed ottenere dei cuscini freschi e puliti. Oltre che, naturalmente, esenti del tutto da cattivi odori. In alcuni casi addirittura profumati.

Pulire i cuscini in modalità eco e casalinga

Acqua calda, un panno, del bicarbonato e aceto bianco, uno dei metodi di pulizia impeccabile – newssalute.it

Vediamo dunque come fare per ottenere una pulizia davvero invidiabile dei cuscini. Invidiabile ancor di più se si pensa che  la pulizia medesima, oltre ad essere totale e perfetta rispetto a quelle che sono le ordinarie macchie dei cuscini, si effettua in casa, in modo ecologico e oltretutto economico, con pochi mezzi. Li vediamo passati in rassegna qui di seguito.

I rimedi proposti

Per un primo rimedio ci serve solamente acqua calda e succo di limone. Quest’ultimo detiene notevoli proprietà, e svolge anche un’efficacissima funzione antibatterica. E’ uno dei prodotti migliori per lasciare i cuscini freschi e candidi. Inoltre, le sue proprietà pulenti su questo genere di tessuti sono altresì state confermate da un recente studio dell’università del Benin, in Nigeria.

Basterà dotarsi di una pentola molto capiente, del succo di 6 limoni e di 2,5 l d’acqua. Scaldiamo pure l’acqua, e al momento dell’ebollizione, versiamoci dentro il succo di limone e diamo una mescolata. Spegniamo il gas e immergiamo il cuscino nel composto, interamente. A questa finalità, possiamo aggiungere anche altra acqua, prima da riscaldare a parte. Bisogna poi lasciare ammollo per due ore, dopodiché va risciacquato a parte e steso ad asciugare al sole.

Altro rimedio, quello del bicarbonato e aceto bianco. Sarà sufficiente mettere i cuscini in lavatrice ed aggiungere una quantità pari ad 8 cucchiai di bicarbonato e 125 ml di aceto bianco. Dopo il ciclo di lavaggio, stendere ad asciugare. La proprietà del trattamento è sbiancante e ammorbidente, come confermato da uno studio al riguardo dell’università dell’Iowa.

Una miscela di acqua ossigenata e limone consentirà di ottenere un antimicrobico fatto in casa, dotato di principi attivi per sudore e saliva in particolare. Mischiamo 250 ml d’acqua ossigenata e 125 ml di succo di limone. Aggiungiamo il composto nel secchio di acqua già riscaldata, portata ad ebollizione in pentola. Immergiamoci il cuscino per un’ora. Dopodiché risciacquiamo in lavatrice e facciamo asciugare al sole.

Infine, con 80 g di bicarbonato e 10 gocce d’olio essenziale di melaleuca, otterremo un composto dall’azione antibatterica. Mescolare fino ad ottenere un composto uniforme, dopodiché stenderlo sul cuscino a riposare per 45 minuti. Poi sciacquare in lavatrice e lasciare ad asciugare al sole.