Home » ZTL se sei un disabile: ecco dove puoi circolare, bella scoperta!

ZTL se sei un disabile: ecco dove puoi circolare, bella scoperta!

Con il pass per i disabili sono molte le cose che il conducente dell’autovettura può fare, ma i dubbi su cosa sia legittimo rimane sempre. Per esempio non tutti sanno se è possibile circolare nelle ZTL.

Persona disabile sale su un'auto - Fonte AdobeStock
Persona disabile sale su un’auto – Fonte AdobeStock

Il pass per i disabili fornisce moltissime agevolazioni per quanto riguarda la circolazione stradale, ma non tutti sanno esattamente cos’è lecito fare e cosa invece può portarvi ad incorrere in sanzioni.

Un grande dubbio, ad esempio, riguarda il transito nelle zone contrassegnate con ZTL (ovvero zone a traffico limitato). Ecco una rapida guida per orientarsi meglio tra i diritti che ha il titolare del pass disabili.

Pass disabili e ZTL: si può circolare?

Fermo restando che il pass disabili è valido esclusivamente quando il suo titolare è presente a bordo del veicolo, ci sono una serie di agevolazioni di cui si può usufruire nel caso si sia in possesso di questo pass speciale. Ad esempio un grande dubbio riguarda il transito nelle zone contrassegnate come ZTL, dove le vetture solitamente non possono transitare a meno di permessi particolari.

Anziano disabile sale sull'auto - Fonte AdobeStock
Anziano disabile sale sull’auto – Fonte AdobeStock

Ebbene, chi accompagna sul proprio mezzo un disabile ha la facoltà di attraversare questa zona a traffico limitato, ricordandosi però di esibire bene sul cruscotto il tagliando, in modo tale da non incorrere in qualche multa – queste zone sono solitamente controllate con videocamera, per cui è bene assicurarsi che il pass sia esposto e ben leggibile.

È inoltre importantissimo ricordare che il tagliando non è legato necessariamente ad una vettura in particolare, ma si può trasferire da un’auto all’altra, purché il titolare sia sempre a bordo.

Un ultimo dubbio piuttosto diffuso riguarda la sua validità e i molti si chiedono se funziona solo nel proprio comune di appartenenza o anche in altre città e regioni. Secondo la normativa il pass disabili è valido su tutto il territorio nazionale, per cui – ad esempio – un cittadino del comune di Roma può beneficiare del suo utilizzo anche a Milano o Firenze.

Parcheggio disabili - Fonte AdobeStock
Parcheggio disabili – Fonte AdobeStock

Infine, sempre ricordando che se il titolare del pass non è a bordo e usufruite del tagliando potete incorrere in una multa salatissima, vi ricordiamo anche che con il pass è possibile parcheggiare illimitatamente sulle strisce blu in via del tutto gratuita – sempre, ovviamente, esibendolo bene sul cruscotto.