Home » Avviso di sicurezza acido ialuronico troppi effetti collaterali, richiamato il prodotto

Avviso di sicurezza acido ialuronico troppi effetti collaterali, richiamato il prodotto

L’utilizzo maggiormente conosciuto dell’acido ialuronico è quello estetico, con piccole infiltrazioni che hanno lo scopo di attenuare i segni dell’età, ma questa molecola è largamente sfruttata in campo medico anche per altri trattamenti. Sono stati notati però troppi effetti collaterali per cui è stato necessario richiamare il prodotto.

Dottoressa con siringa
Dottoressa con siringa – Fonte AdobeStock

Un recente avviso di sicurezza diffuso dalla casa farmaceutica Fidia, che produce l’acido ialuronico per scopi terapeutici, ha infatti chiarito quali sono le problematiche incontro alle quali può andare un paziente al quale sono state somministrate delle dosi di questa molecola e chiarendo di aver dunque provveduto al ritiro del prodotto dal mercato.

Acido ialuronico per scopo medico, occhio agli effetti collaterali

Lo Hyalubrix una soluzione a base di acido ialuronico prodotta dalla casa farmaceutica Fidia e venduta in siringhe monouso pre-riempite per utilizzo medico. Solitamente si usa per pazienti colpiti da problemi alle articolazioni – quali artropatia degenerativa del ginocchio, della spalla, dell’anca e via discorrendo.

Si tratta di una soluzione alla quale solitamente si arriva quando il problema diventa cronico (per cui i comuni analgesici smettono di avere effetto) o nel caso in cui si abbia una certa soglia di intolleranza ad altri tipi di medicinali antinfiammatori.

Dopo diversi monitoraggi dell’utilizzo di questo dispositivo, tuttavia, sono stati riscontrati diversi effetti collaterali per cui è stato necessario ritirare il farmaco dal mercato. In particolare i soggetti che hanno utilizzato lo Hyalubrix  hanno accusato dolore e gonfiore al livello dell’articolazione per cui hanno iniziato il trattamento.

Paziente si sottopone a trattamento medico
Paziente si sottopone a trattamento medico – Fonte AdobeStock

Si tratta, fortunatamente, di sintomi non particolarmente gravi ma abbastanza diffusi da rendere necessari dei provvedimenti in via cautelativa per preservare la salute dei pazienti – come riportato anche nel comunicato diffuso e su menzionato.

Acido ialuronico per scopo medico, cos’è

Come accennato in precedenza, in molti conoscono i benefici dell’acido ialuronico in campo estetico, ma questo tipo di molecola è largamente diffuso anche per scopi medici e – come spiegato – soprattutto nel trattamento del dolore nel caso in cui il paziente non possa assumere analgesici (perché diventato resistente o intollerante al principio attivo).

Ovviamente si tratta di due tipi di trattamento completamente diversi. Nel caso dello Hyalubrix siamo di fronte ad una soluzione viscoelastica ovviamente sterile e prodotta con acido ialuronico sale sodico derivato dalla fermentazione batterica. Si tratta inoltre di una concentrazione ad alto peso molecolare  – il che significa, in poche parole, che la dimensione delle molecole che non consente il passaggio oltre l’epidermide.

Come anticipato il dispositivo, prima di essere ritirato dal mercato, era venduto in una siringa pre-riempita contenente 30mg/2 ml di soluzione, sterilizzato in ambiente umido, e sigillata in un blister al fine di rendere il dispositivo monouso.