Home » Perdita di peso e iperglicemia, potrebbero nascondere questo tumore

Perdita di peso e iperglicemia, potrebbero nascondere questo tumore

Se avete notato una certa perdita di peso associata però a livelli di glicemia alti, i segnali potrebbero nascondere questo tumore.

Solitamente questi sono i segnali spia di una neoplasia molto specifica e si tratta ovviamente di un quadro clinico da non sottovalutare assolutamente.

Perdita di peso e iperglicemia - Fonte AdobeStock
Perdita di peso e iperglicemia – Fonte AdobeStock

Quanto si tratta di malattie gravi come tumori gli esperti ribadiscono sempre l’importanza della diagnosi precoce, utile per poter trattare la patologia nei primi stadi ed evitare così che il suo sviluppo comporti danni collaterali ancora più difficili da gestire.

Non sempre però è semplice fare una diagnosi tempestiva, dal momento che a volte i sintomi delle malattie più gravi possono essere così generici da non destare sospetto. Se però vi è capitato di accusare una perdita di peso notevole associata all’iperglicemia, fate quanto prima un controllo, perché potreste avere un tumore molto specifico.

Iperglicemia e perdita di peso, due segnali d’allarme di un tumore

Insomma, purtroppo la diagnosi precoce non è sempre possibile a causa del tipo di sintomi che può dare una determinata malattia e che risultano a dir poco generici. È il caso del tumore al pancreas, che spesso purtroppo passa inosservato molto a lungo, finché non è troppo tardi. In realtà però gli ultimi studi hanno scoperto che esistono dei campanelli d’allarme anche per questa malattia e sono così curiosi che è difficile non notarli.

Tumore associato a iperglicemia e perdita di peso - Fonte AdobeStock
Tumore associato a iperglicemia e perdita di peso – Fonte AdobeStock

È raro infatti che l’iperglicemia si manifesti in una condizione di calo improvviso del peso e per questo dovrebbe destare sospetto, come ha ribadito anche il dottor Simon de Lusignan, che di recente ha condotto uno studio coordinato tra Università del Surrey e di Oxford nel quale sono state analizzate meglio le correlazioni tra questi due sintomi.

Sebbene siano da effettuare ulteriori verifiche, lo studio ha messo in luce che l’iperglicemia si manifesta ben 3 anni prima della comparsa del tumore e il calo di peso 2 anni prima. Inoltre è stato scoperto che la perdita di peso nelle persone con diabete è collegata  ad una maggiore probabilità di sviluppare la malattia rispetto agli individui che non hanno il diabete; nel caso quest’ultimi infine l’iperglicemia è associata ad un aumentato rischio di tumore del pancreas rispetto alle persone con diabete.

Si tratta di collegamenti piuttosto interessanti che, come anticipato, non devono essere sottovalutati ma anzi studiati meglio per cercare di capire se è effettivamente possibile effettuare una diagnosi precoce nel caso del tumore al pancreas, ad oggi ancora troppo difficile da prendere in tempo.