Home » Dentifricio: come scegliere il migliore, sono 5 le cose per cui fare attenzione

Dentifricio: come scegliere il migliore, sono 5 le cose per cui fare attenzione

Sono moltissimi i dentifrici in commercio per cui bisogna fare attenzione a queste 5 cose per scegliere il migliore.

Data la vasta gamma a disposizione diventa importante saper scegliere fra le diverse marche e tipologie.

Qual è il dentifricio migliore - Fonte AdobeStock
Qual è il dentifricio migliore – Fonte AdobeStock

La salute dei denti è importantissima sia per apparire al meglio con un sorriso smagliante sia per evitare di dover incorrere in gravi problemi come le temutissime carie.

Fortunatamente sono moltissimi i prodotti in commercio, soprattutto per quanto riguarda i dentifrici. Proprio per questo però bisogna imparare a saper scegliere il migliore e, per farlo, ci sono 5 punti da tener presente.

Dentifricio, occhio a questi 5 dettagli

Quando andiamo al supermercato – o anche in farmacia per prodotti più specifici – ci troviamo di fronte ad una vastissima gamma di dentifrici, ognuno con una funzione ben precisa. Prima di cadere in confusione e sceglierne uno a caso però fate attenzione a questi 5 punti.

Lavare i denti - Fonte AdobeStock
Lavare i denti – Fonte AdobeStock

Per quanto riguarda la differenza tra gel e pasta possiamo dirvi che la scelta dipende solo dal gusto personale perché non fa alcuna differenza. Se invece siete fumatori, sappiate che il prodotto che fa al caso vostro deve contenere i pirofosfati (efficaci per prevenire il tartaro e coprire efficacemente l’odore di nicotina).

Se poi avete dei bambini in casa è essenziale sapere esistono dei dentifrici appositi – dal momento che tutti quelli in commercio contengono fluoro (non è possibile quindi trovare prodotti generici che non ne contengano. Tra gli ingredienti da evitare, inoltre, c’è anche il triclosan – che nonostante la sua azione antibatterica è stato bollato come tossico.

Infine ricordate sempre che non bisognerebbe abusare dell’azione abrasiva per sbiancare i denti oppure si rischia alla lunga di rovinare lo smalto dei denti e incorrere in problemi decisamente peggiori. In questo caso la soluzione migliore è chiedere consiglio ad un dentista, che saprà indicarvi cosa potete fare per rendere i vostri denti più bianchi senza rovinare nessuna componente del dente.