Home » Diabete come riconoscerlo, quali i sintomi

Diabete come riconoscerlo, quali i sintomi

Come fare per riconoscere il diabete? Quali i suoi sintomi? Partiamo dal fondamento che imparare a distinguere i sintomi del diabete può rivelarsi fondamentale, onde evitare particolari complicazioni.

E’ importante infatti scoprire subito il diabete, fin dal momento della sua insorgenza. Anche se ciò viene riscontrato dalle normali analisi del sangue, laddove il diabete dovesse sopraggiungere in un determinato periodo in cui queste non vengono effettuate, vi sopraggiungerebbero delle complicazioni.

Come riconoscere il diabete? – newssalute.it

Il diabete, non a caso, dovrebbe essere trattato con cure specifiche, oltre che con una dieta specifica. Così si eviterà il sopraggiungere di complicazioni. Ma come capire se si soffre di diabete? Lo vediamo di seguito.

Il diabete e i suoi sintomi

Il diabete necessita di essere monitorato – newssalute.it

Il diabete è per definizione una malattia cronica, e, in quanto tale, i relativi valori dovranno sempre essere tenuti sotto controllo. Esso prevede l’aumento della glicemia, ossia del livello di zuccheri nel sangue, in una quantità tale da non poter essere riportata alla normalità da parte dell’organismo. Ciò è dovuto ad un calo dell’insulina prodotta dal pancreas, sostanza che serve a trasportare gli zuccheri, ma anche altri componenti, in energia.

Non solo, ma un’altra causa può essere rinvenuta in una situazione in cui si produca regolarmente l’insulina, ma dove l’organismo dimostri un calo nella capacità di utilizzo della medesima. Laddove il diabete non venga tenuto sotto controllo, quindi non tenuti sotto controllo i valori di glucosio che per mezzo di esso si riscontrano, porta al manifestarsi di effetti cronici della malattia. Parliamo di danni ai reni, alla retina, all’apparato cardiovascolare e ai nervi periferici.

I sintomi

Le persone con un diabete non diagnosticato manifestano almeno uno, ma anche di più di sintomi che sono: sete intensa e necessità di urinare frequentemente, perdita di peso, aumento d’appetito, disturbi della vista, un senso di affaticamento non dovuto a particolari ragioni. Inoltre, potrebbe accadere che, in caso di graffietti o piccole ferite, soprattutto riguardanti gli arti inferiori, si faccia fatica a farle rimarginare.

Oltre a ciò vi è una particolare avvertenza da considerare: i sintomi non sempre si manifestano, il che si verifica qualora vi sia aumento lento e graduale del tasso glicemico. Ciò accade specie nei casi di diabete di tipo 2, e la persona in questione rimane anche per mesi, o alcuni anni senza sapere di essere affetto da diabete. Ma, in quegli stessi casi, il fatto che non si curi adeguatamente comporterà prima o poi un aggravamento.